Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
A+ A A-
Tools

Elezioni RSU e RLSSA igiene ambientale: vittoria della FP CGIL

salutesicurezzasanit

 

  

 

Elezioni RSU e RLSSA igiene ambientale: vittoria della FP CGIL
(Comunicato stampa di Ficco Domenico, Segretario Generale FP CGIL Bari)

Si sono concluse ieri, dopo due giornate dedicate al voto, le consultazioni per l'individuazione delle rappresentanze sindacali unitarie ed i rappresentanti dei lavoratori per la salute, sicurezza e ambiente nel settore dell'Igiene ambientale.

Due, i risultati rilevanti per la nostra Organizzazione Sindacale.

Con oltre l'80% dei votanti rispetto agli aventi diritto registriamo una massiccia e diffusa partecipazione degli addetti del settore: segno di un vero processo democratico e partecipativo di fondamentale importanza che supporta l'impegno profuso dalla FP CGIL per l'ottenimento delle elezioni in ottemperanza ai nuovi accordi per la misurazione della rappresentanza e della attuazione della democrazia sindacale in ogni luogo di lavoro.

Alla nostra lotta per la democrazia, si associa poi il dato positivo che abbiamo registrato e che ci consente di poter affermare che la FP CGIL e le liste con le nostre candidate e i nostri candidati ricevono un grande consenso.

Il nostro Sindacato si attesta al primo posto della rappresentanza in quasi tutte le aziende del privato, con punte del 100% dei consensi nei cantieri di Cassano, Santeramo, Monopoli, Acquaviva, Putignano e Giovinazzo. Il nostro duro e costante lavoro per fronteggiare i problemi degli addetti del privato è stato premiato. Significativi anche i consensi nelle Aziende pubbliche. Al netto dell'AMIU di Bari siamo comunque i primi.

Possiamo affermare, che la FP CGIL vince la lunga sfida per una nuova democrazia sindacale e per l'elezione diretta da parte degli operatori dei propri rappresentanti sindacali e dei rappresentanti della sicurezza nei luoghi di lavoro.

I nostri sforzi sono stati premiati. Adesso si riparte con rinnovata energia per il lavoro di sempre, per la tutela dei diritti, per il rinnovo del CCNL e per garantire ancora di più la sicurezza nei luoghi di lavoro.

Ultima modifica il Domenica, 01 Dicembre 2013 17:12

Visite: 1465

La gestione dei rifiuti a Grumo Appula

riciclo-rifiuti

La Funzione Pubblica CGIL da tempo sostiene la necessità che in Puglia ci sia un’inversione di tendenza nella gestione integrata del ciclo dei rifiuti, allo scopo di recuperare i notevoli ritardi che si registrano nella raccolta differenziata che si attesta mediamente al 20% .

Occorre puntare alla raccolta “porta a porta”, la c.d. differenziata spinta, perché rappresenta l’unico modo per implementare la gestione integrata dei rifiuti, come dimostrano talune esperienze di Comuni pugliesi che sono addirittura oltre il 65% di differenziata. Tali esempi virtuosi dimostrano che è davvero possibile una gestione integrata dei rifiuti improntata alla sostenibilità ambientale, a condizione che si superi completamente un’antica concezione che attribuisce al servizio la mera finalità di igiene del territorio e di allontanamento dei rifiuti prodotti dai centri urbani, destinando gli stessi allo smaltimento finale nelle discariche, che ad oggi restano la principale forma di smaltimento.

E’ indispensabile che soprattutto gli Enti Locali adottino tutte le misure volte ad incoraggiare la raccolta separata dei rifiuti organici, facendo leva sulla informazione e formazione e su percorsi partecipativi dei cittadini, nei processi decisionali e nell’analisi dei costi della gestione, che devono essere portati in trasparenza, avendo anche la capacità di utilizzare le risorse all’uopo messe a disposizione dalla Regione a sostegno degli interventi per il potenziamento dei servizi dedicati e per dare un forte stimolo ai sistemi di raccolta differenziata spinta.

La gestione del servizio a Grumo Appula non sembra andare proprio in questa direzione, se si tiene conto dell’inadeguatezza dei mezzi a disposizione, delle carenze di organico, dei ritardi nella raccolta dei rifiuti (i cui tempi a volte si protraggono fino a sera), della mancata distribuzione ai cittadini dei kit per la differenziata, del non idoneo sito di raccolta. E’ del tutto evidente che un servizio non adeguatamente organizzato, mentre si ci si pone l’importante obiettivo di realizzare una raccolta differenziata porta a porta, rischia di alimentare le diffidenze diffuse - a Grumo Appula come in altri Comuni - e la scarsa propensione a tale modalità di raccolta, dovuta al sospetto che tutto finisca, comunque, in discarica.

Da non trascurare, in questa importante sfida per la gestione del ciclo integrato dei rifiuti, il ruolo determinante degli operatori del settore che devono essere protagonisti attivi dell’intero processo. Perché ciò sia possibile, è necessario che gli stessi siano fortemente motivati e non umiliati e mortificati . Tutto questo passa attraverso la puntuale (!!!) corresponsione delle retribuzioni e la regolarità contributiva, su cui vigileremo attentamente, non mancando di denunciare ogni eventuale inadempienza.  

 

Il Coordinatore prov.le                                                                                                            Il Segretario Generale
Igiene Ambientale                                                                                                                         Domenico Ficco 
    Pietro Barile 

Ultima modifica il Sabato, 23 Febbraio 2013 08:57

Visite: 1088

FPCGILNAZIONALE
FPCGILPUGLIA

Banner Bandi

loghibottom-01

loghibottom-08

loghibottom-04

loghibottom-16

loghibottom-13

loghibottom-10

loghibottom-02x

loghibottom-14

loghibottom-09

loghibottom-07

loghibottom-02

loghibottom-11

loghibottom-15

loghibottom-16

loghibottom-03

alpa

Visitatori Online »

Abbiamo 18 visitatori e nessun utente online

ACCEDI ALLA WEBMAIL

webmail logo

Funzione Pubblica CGIL Bari
Via Natale Loiacono, 20/b - 70126 Bari
tel 080 5743083 - fax 080 5742751
info@pec.fpcgilbari.it | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

FP CGIL BARI 2012 © | Tutti i diritti riservati

powered by

Powered By Arancio"altracomuncazione"