Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
A+ A A-
Tools

LA CGIL NON FIRMA IL DECENTRATO 2014 PERCHÈ È NECESSARIO CAMBIARE

fpcgil bari

COMUNICATO DEL 19/12/2014 - ARCA CENTRALE PUGLIA

ANCORA UNA VOLTA, COERENTEMENTE, LA FP CGIL HA VOLUTO AFFERMARE CON FORZA IL DIRITTO A CONTRATTARE LE RISORSE DECENTRATE E NON A RATIFICARNE L’UTILIZZO. QUESTO E' IL MOTIVO PER CUI ABBIAMO DECISO DI CONFERMARE LA POSIZIONE GIÀ ASSUNTA IN PRECEDENZA: CIOÈ DI NON SOTTOSCRIVERE IL CONTRATTO DECENTRATO 2014, POICHÉ LE MOTIVAZIONI CHE NON CI HANNO CONSENTITO DI POTER FIRMARE IL CID NEGLI ANNI PRECEDENTI PURTROPPO PERSISTONO.

ALLA PARTE PUBBLICA ABBIAMO EVIDENZIATO CHE LA PROPOSTA DI UTILIZZO DELLE RISORSE DECENTRATE DALLA STESSA AVANZATA PRESENTA UN ACCENTUATO SQUILIBRIO IN FAVORE DI ALCUNI ISTITUTI ECONOMICI (POSIZIONI ORGANIZZATIVE E ALTE PROFESSIONALITÀ) E CHE È NECESSARIO RIVEDERE IL REGOLAMENTO CHE DISCIPLINA L’INDIVIDUAZIONE E LA GRADUAZIONE DELLE POSIZIONI ORGANIZZATIVE, COME IL REGOLAMENTO SULLE ALTE PROFESSIONALITÀ NONCHÉ CONTRATTARE I CRITERI CHE CONSENTANO L’ATTRIBUZIONE DELL’INDENNITÀ PER SPECIFICHE RESPONSABILITÀ, IN MODO DA DISTRIBUIRE LE RISORSE IN MODO PIÙ EQUO, TENENDO CONTO ANCHE DELLE COMPETENZE MATURATE, DELLE PROFESSIONALITÀ, OLTRE CHE DEL LAVORO CHE QUOTIDIANAMENTE VIENE SVOLTO DA TUTTO IL PERSONALE.


L'APERTURA MOSTRATA DAL DIRETTORE GENERALE NON È PER NOI CONDIZIONE SUFFICIENTE A GIUSTIFICARE LA SOTTOSCRIZIONE DEL CONTRATTO DECENTRATO 2014. INFATTI, PUR APPREZZANDO LO SFORZO COMPIUTO, NON POSSIAMO CONDIVIDERE UNA TRATTATIVA CONDIZIONATA DALLA NECESSITÀ DI FIRMARE L’ACCORDO 2014. PER ONESTÀ E CON LA MASSIMA CHIAREZZA RIBADIAMO CHE L’ACCORDO 2014 NON PUÒ ESSERE SOTTOSCRITTO DALLA CGIL PER LE MOTIVAZIONI GIÀ ESPRESSE MENTRE CONFERMIAMO TUTTA LA NOSTRA DISPONIBILITÀ A MANTENERE IL TAVOLO DI CONFRONTO SUL REGOLAMENTO DI INDIVIDUAZIONE E GRADUAZIONE DELLE POSIZIONI ORGANIZZATIVE, SUL REGOLAMENTO DELLE ALTE PROFESSIONALITÀ E SULLA DISCIPLINA PER LE SPECIFICHE RESPONSABILITÀ, CON L'AUSPICIO CHE
TALE CONFRONTO POSSA PRODURRE REGOLAMENTI CONDIVISI E SEMPRE PIÙ ADERENTI AI PRINCIPI FISSATI DAL CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO.
LA SFIDA LANCIATA DAL DIRETTORE GENERALE È ENTUSIASMANTE E COME CGIL CI SENTIAMO DI VOLERLA PERCORRERE SE IL DIRETTORE GENERALE CONFERMERÀ LA VOLONTÀ DI CONFERMARLA, PERCHÉ SOLO COSÌ SARÀ POSSIBILE TORNARE A CONTRATTARE CONCRETAMENTE LE RISORSE DECENTRATE NEI TEMPI E NEI MODI PREVISTI DAL CCNL E SCEGLIERE UN UTILIZZO CHE REALMENTE RISPONDA A QUANTO I LAVORATORI SARANNO CHIAMATI A FARE E NON A QUANTO HANNO GIÀ FATTO. UNA MODALITÀ, QUEST’ULTIMA, CHE NON CONSENTE DI DISPIEGARE PIENAMENTE LE POTENZIALITÀ PRESENTI NELL’ENTE.
CONVINTI, ANCORA UNA VOLTA, DEL RUOLO SVOLTO A SUPPORTO DI TUTTI I LAVORATORI DELL’ENTE, CHIEDIAMO AI COMPAGNI E ALLE COMPAGNE DI SOSTENERE L’AZIONE SINDACALE DELLA FP CGIL, VOLTA A GARANTIRE IL DIRITTO A CONTRATTARE E A DISTRIBUIRE IN MODO PIÙ EQUO IL SALARIO ACCESSORIO.
NOI VOGLIAMO ESSERE IL CAMBIAMENTO.

Ultima modifica il Domenica, 21 Dicembre 2014 19:26

Visite: 404

Incontro di ieri con Fondazione Maugeri

LoghiSanita

COMUNICATO STAMPA
In data 9 dicembre 2014, si è svolto l'incontro tra le OO.SS. e la Fondazione Maugeri per continuare le trattative relative alla vertenza in corso.
In via preliminare le organizzazioni sindacali hanno chiesto risposte relativamente ai tempi di pagamento delle retribuzione di Dicembre e della tredicesima come da richiesta inviata dalle scriventi OO.SS.

Il direttore generale ha comunicato la concreta possibilità di erogare tutto lo stipendio del mese di Dicembre entro il giorno 24 c.m. e per quanto concerne
la tredicesima ha confermato il pagamento dei 2/12 entro il 19 c.m. e la volontà di procedere alla richiesta di autorizzazione all'erogazione della restante somma nei tempi più brevi previa autorizzazione del giudice. Le scriventi OO.SS. hanno ribadito la richiesta di procedere al pagamento totale della tredicesima entro il 19 c.m. Relativamente al confronto aperto l'azienda ha confermato la disponibilità a ridurre l'intervento complessivo sulle retribuzioni non oltre i 9 milioni di euro.
Al fine di non superare tale cifra verranno confermati ulteriori interventi che non avranno costi per il personale quali piano smaltimento delle ferie arretrate, blocco degli straordinari e del Turnover salvo particolari necessità condivise con le OO.SS.

Per quanto riguarda gli interventi sulle retribuzioni si cercherà di mantenere il più possibile gli integrativi aziendali e l' indennità di esclusività.
Le OO.SS. hanno chiesto alla direzione generale un documento programmatico aziendale triennale che contenga sia la parte economica che tutte le tutele per i lavoratori, garantendo il mantenimento degli attuali asset aziendali con una verifica periodica della situazione economico finanziaria in coerenza con quanto sarà eventualmente concordato.

Le scriventi OO.SS. hanno ribadito che in mancanza delle suddette garanzie le scriventi OO.SS. non sottoscriveranno alcun accordo .
Il prossimo incontro con la direzione generale è programmato per il giorno 18 c.m.

Ultima modifica il Martedì, 09 Dicembre 2014 12:41

Visite: 356

FPCGILNAZIONALE
FPCGILPUGLIA

bannercontrolloposizione

banner SIRIOPERSEO

tre leggi

blog rossana

loghibottom-01

loghibottom-08

loghibottom-04

loghibottom-06

loghibottom-16

loghibottom-13

loghibottom-10

loghibottom-02x

loghibottom-14

loghibottom-09

loghibottom-07

loghibottom-12

loghibottom-02

loghibottom-11

loghibottom-15

loghibottom-16

loghibottom-03

alpa

Visitatori Online »

Abbiamo 6 visitatori e nessun utente online

ACCEDI ALLA WEBMAIL

webmail logo

Funzione Pubblica CGIL Bari
Via Natale Loiacono, 20/b - 70126 Bari
tel 080 5743083 - fax 080 5742751
info@pec.fpcgilbari.it | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

FP CGIL BARI 2012 © | Tutti i diritti riservati

powered by

Powered By Arancio"altracomuncazione"