Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
A+ A A-
Tools

Comunicato del 18/11/2015

vvf


Sono passati ormai dieci anni dall’emanazione del D.lvo 217, che vide i sindacati e tutta la categoria divisa per le evidenti contraddizioni dell’intero impianto legislativo.
Oggi da un attenta lettura della proposta dell’Amministrazione di revisione del  217, con grande rammarico non si può non sottolineare che gli elementi che furono oggetto di disagio e contrarietà  all’epoca restano gli stessi di allora, sia per i  percorsi lunghi e incerti previsti  per i passaggi di qualifica di tutto il personale sia operativo che sati, sia per il mancato riconoscimento delle specializzazioni quali: AUTISTA 4° SAF, SA, NBCR 3 LIV, GOS, TAS, NIAT. Non possiamo dimenticare come organizzazione  sindacale  quanto abbiamo contrastato questo decreto, come anche non possiamo dimenticare che il Governo in primis e L’Amministrazione poi, in particolar modo l’Amministrazione, aveva chiesto alle OO.SS e alla categoria un riordino che riguardasse tutta la struttura centrale e periferica del C.N.VV.F. Con la determinazione che ci contraddistingue da sempre continueremo a lavorare per una seria e approfondita discussione affinchè ci sia una svolta significativa al riordino delle carriere e delle specializzazioni per tutto il personale cosa che con l’attuale ridefinizione non sarà possibile effettuare.

Bari, lì 18 Novembre 2015

FP CGIL Vigili del Fuoco
Coord. Prov. Tobia Morelli

Ultima modifica il Giovedì, 19 Novembre 2015 11:10

Visite: 447

I VIGILI DEL FUOCO di Bari ritornano in piazza presso il Comune di Grumo Appula

Vigilidelfuoco

I vigili del fuoco di Bari ritornano in piazza, dopo la manifestazione tenutasi nel maggio 2014 in Piazza Prefettura a Bari, e viste le mancate risposte, la FPCGIL VV.F. Bari indice per il giorno 24 Ottobre 2015 dalle ore 09,00 alle ore 13,00 un Sit-in  per dire basta ad ogni tipo di tagli ai bilanci del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, anche a quelli perpetrati dall’attuale Governo che si sono attestati intorno a 100 milioni di euro che stanno mettendo a rischio la già scarsa sicurezza degli operatori e della popolazione tutta!

Quindi in piazza per rivendicare:

  • L’immediata stabilizzazione di tutto il “personale precario” dei Vigili del Fuoco
  • Totale assorbimento della graduatoria relativa al concorso Pubblico 814
  • La necessità di istituire nuove sedi di servizio permanenti nelle zone “scoperte” dal soccorso VV.F. al fine di dare una rapida risposta d'intervento:Acquaviva, Monopoli e Grumo, e di ristrutturare i distaccamenti esistenti che cadono a pezzi:Barletta;Fiera e Carrassi; mentre i restanti necessitano di lavori di manutenzione: Putignano;Molfetta;Altamura; Corato.
  • La necessità di incrementare il personale portuale in virtù di un sviluppo esponenziale del traffico marittimo nel Porto di Bari;
  • L’incremento della pianta organica del personale amministrativo -SATI- e sblocco dei passaggi di qualifica;
  • Un deciso rinnovamento del parco automezzi e delle attrezzature;

  • Mantenere aperto il Polo Didattico della Direzione Regionale VV.F. Puglia per lo svolgimento dei corsi per i passaggi di qualifica al fine di garantire un risparmio economico per l’Amministrazione;
  • Le opportune garanzie e diritti di salute e sicurezza necessarie per la categoria, considerato che gli operatori in caso di infortunio non hanno alcuna copertura economica ne assicurativa;
  • La questione previdenziale che non trova ancora risposte rispetto alla categoria usurante e i vari benefici necessari;
  • La previdenza complementare della quale non si ha risposta;
  • Il blocco del contratto di fatto confermato fino al 2017;
  • Recupero totale dei benefici dell’indennità per soccorso esterno previsti dal contratto nazionale 2008-09.


Per queste ragioni la FPCGIL VV.F. Bari protesta con un presidio che si terrà questa volta in Piazza presso il Comune di Grumo Appula il 24 Ottobre  2015, effettuando una raccolta firme e chiedendo un incontro con il Sindaco di detto Comune, per cercare con quest’ultimo impegni, ognuno per le propriue responsabilità-Ministero dell’Interno e Comune di Grumo Appula-affinché si dia una sede VV.F. alla cvittadinanza e quindi un soccorso più immediato, e più sicurezza ai Lavoratori VV.F.

Ultima modifica il Mercoledì, 21 Ottobre 2015 16:13

Visite: 461

FPCGILNAZIONALE
FPCGILPUGLIA

bannercontrolloposizione

banner SIRIOPERSEO

tre leggi

blog rossana

loghibottom-01

loghibottom-08

loghibottom-04

loghibottom-06

loghibottom-16

loghibottom-13

loghibottom-10

loghibottom-02x

loghibottom-14

loghibottom-09

loghibottom-07

loghibottom-12

loghibottom-02

loghibottom-11

loghibottom-15

loghibottom-16

loghibottom-03

alpa

Visitatori Online »

Abbiamo 14 visitatori e nessun utente online

ACCEDI ALLA WEBMAIL

webmail logo

Funzione Pubblica CGIL Bari
Via Natale Loiacono, 20/b - 70126 Bari
tel 080 5743083 - fax 080 5742751
info@pec.fpcgilbari.it | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

FP CGIL BARI 2012 © | Tutti i diritti riservati

powered by

Powered By Arancio"altracomuncazione"